Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Abbassamento Della Voce

Abbassamento della voce

Abbassamento della voce
Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Pennisi
Specialità del contenuto
Otorinolaringoiatria

Cosa intendiamo con abbassamento della voce?

L’abbassamento della voce consiste nello smorzamento progressivo o improvviso dei suoni emessi attraverso le corde vocali. Tale disturbo può essere di diverso tipo:

  • raucedine, impossibilità nel riprodurre suoni profondi
  • afonia, totale perdita della voce
  • irritazione, parziale abbassamento e voce rauca

Quali fattori possono causare la perdita della voce?

Diversi fattori possono causare un abbassamento della voce. Tra questi:

  • fumo: irrita le corde vocali
  • alcol: altera le mucose delle vie respiratorie e digestive
  • cibi: alcuni alimenti possono provocare reflusso gastro-esofageo con conseguente irritazione delle corde vocali
  • abuso vocale sia nel parlare che nel cantare
  • infezioni della laringe
  • tumori della laringe

Quali sono le cause dell’abbassamento della voce?

L’abbassamento della voce può essere causato da infiammazioni e infezioni delle vie respiratorie, quando è associato a febbre, tosse e dispnea. I principali disturbi che coinvolgono le vie respiratorie sono:

Inoltre, la perdita parziale o totale della voce può essere causata dalla presenza di noduli o polipi sulle corde vocali e molto raramente da:

Come si cura la raucedine?

Se la perdita della voce è causata dalla raucedine o da stati infiammatori è necessario seguire una cura di antiinfiammatori e cortisone, come prescritto dal proprio medico curante. Quando invece l’abbassamento è particolarmente grave e causato da infezioni batteriche è necessario assumere gli antibiotici.

Come far tornare la voce in modo naturale

Se l’abbassamento è dovuto ad un uso eccessivo delle corde vocali, il primo rimedio consiste nel far riposare la voce. Inoltre, per alleviare il fastidio e migliorare i sintomi, si consiglia l’utilizzo di alcune sostanze del tutto naturali, quali:

  • miele, che contiene vitamine, minerali e tannini, ed è una sostanza naturale considerata altamente antibatterica e antiinfiammatoria. Per alleviare i sintomi sono sufficienti un paio di cucchiaini due o tre volte al giorno, oppure scioglierlo nelle tisane calde;
  • limone, dalle proprietà antisettiche e antiinfiammatorie, da utilizzare puro o diluito in mezzo bicchiere d’acqua o aggiunto alle tisane;
  • zenzero, altamente disinfettante e sfiammante, molto consigliato in gravidanza, da utilizzare tritato con miele e limone in una tisana, oppure fresco;
  • basilico, antiinfiammatorio, può essere utilizzato in infusione per fare i gargarismi con l’acqua.

In ogni caso, è sempre consigliabile farsi visitare dal proprio medico per escludere eventuali patologie gravi o che necessitano cure farmacologiche. I rimedi naturali possono esser impiegati in concomitanza dei farmaci per favorire il processo di guarigione.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Naso chiuso
Il naso chiuso è un sintomo molto comune, tipico delle infezioni alle vie respiratorie e, in particolare del raffreddore. In genere non s...
Rinorrea
La rinorrea è un disturbo a carico delle vie respiratorie che può avere diverse cause; occorre arrivare a una diagnosi precisa per capire...
Nodo alla gola (bolo isterico)
Il nodo alla gola o bolo isterico è un sintomo associato a numerose patologie; questa sensazione può dipendere da numerose cause, ma occo...