Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Antifungini

Antifungini in dermatologia

Antifungini in dermatologia
Curatore scientifico
Prof. Marcello Monti
Specialità del contenuto
Dermatologia Farmacia

Che cosa sono e per che cosa vengono usati?

Tra le infezioni dermatologiche troviamo:

  • tigna: una macchia cutanea a forma di anello e di colore rosso sulla pelle o sul cuoio capelluto;
  • piede dell’atleta: infezione che colpisce gli spazi tra le dita dei piedi creando macerazione, prurito, cattivo odore;
  • onicomicosi: parassitazione da parte di funghi della lamina ungueale;  questo provoca un indebolimento delle unghie dei piedi con possibile rottura e caduta delle stesse;
  • candidiasi vaginale: infezione che causa irritazione, prurito, bruciore della vagina e della vulva insieme ad abbondante secrezione con aspetto a latte cagliato;
  • Pitiriasi da Malassezia: levito che cresce sulla  pelle delle aree tronco e dei capelli causando chiazze bianche o scure pruriginose oltre che lo sviluppo di forfora.

Quali infezioni fungine sono invasive?

In questo tipo di infezioni i funghi colonizzano gli organi interni creando infezioni molto più pericolose. Colpiscono i tessuti interni del corpo o alcuni organi tra cui:

  • polmoni, aspergillosi
  • cervello, meningite fungina che colpisce le meningi

Le persone con depressione del sistema immunitario sono più soggette ad infezioni fungine. Le persone a rischio sono:

  • persone affette dal virus dell’HIV o AIDS;
  • persone che stanno effettuando la chemioterapia ad alte dosi per curare un cancro;
  • persone che stanno assumendo farmaci immunosoppressori come i coritocsteroidi a seguito di un trapianto d’organo.

Come agiscono gli antifungini?

I farmaci antifungini agiscono secondo una doppia azione:

  • uccidendo le cellule fungine
  • evitando la proliferazione e la crescita delle cellule fungine

Quali tipi di farmaci esistono?

I farmaci dipendono molto dal tipo di infezione e si dividono in:

  • topici: applicati direttamente sulla pelle, sui capelli o sulle unghie
  • orali
  • endovenosi: iniettati nel flusso sanguigno
  • intravaginali: capsule inserite direttamente nella vagina per trattare la candidosi vaginale

Quali sono gli antifungini più utilizzati?

Esistono vari tipi di antifungini con diversi nomi, la maggior parte di questi farmaci contiene gli stessi principi attivi tra cui:

  • clotrimazolo
  • econazolo
  • miconazolo
  • terbinafina
  • fluconazolo
  • ketoconazolo
  • amfotericina

Sulla confezione del farmaco è riportato il principio attivo e la potenza del medicinale espressa sotto forma di percentuale o di milligrammi del principio attivo contenuto. 

Quante dosi assumere?

Il proprio medico o farmacista possono suggerire come assumere il farmaco e in quali dosi. Anche il foglio illustrativo può essere d’aiuto.

Bisogna segnalare immediatamente al proprio medico di base una eccessiva assunzione di questi farmaci e potrebbe essere necessario rivolgersi immediatamente al Pronto Soccorso. In questo caso è necessario portare con sé la confezione del farmaco per facilitare il lavoro dei medici. 

Quali sono gli antifungini per bambini?

Alcuni antifungini possono essere utilizzati per i bambini o i neonati, come ad esempio il miconazolo gel orale per la candidosi orale o mughetto. Nel caso in cui si avessero dei dubbi, il foglietto illustrativo o il farmacista possono esservi d’aiuto. Differenti età comportano sempre differenti dosaggi. 

Come assumere questi farmaci?

Prima di assumere farmaci antifungini è necessario valutare:

  • qualsiasi reazione allergica o qualsiasi patologia che possono interferire con il trattamento
  • possibili effetti collaterali
  • come i farmaci antifungini possono interagire con altri medicinali che si stanno assumendo

Per qualsiasi dubbio rivolgetevi al vostro farmacista o al vostro medico di base per avere chiarimenti. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Difenidramina
La difenidramina è un antistaminico usato per alleviare i sintomi di allergia, raffreddore da fieno e raffreddore di stagione.
Meclizina
La meclizina è un antistaminico che viene usato per prevenire e curare nausea, vomito e vertigini causate dalla cinetosi. Può anche esser...
Prednisone
Il prednisone è un corticosteroide sintetico (artificiale) usato per sopprimere il sistema immunitario e per controllare l'infiammazione.