Costocondrite

Contenuto di:

La costocondrite è causata da un’infiammazione delle articolazioni tra le cartilagini che uniscono le costole superiori allo sterno. Il dolore è di tipo muscoloscheletrico e si localizza nella parte anteriore della gabbia toracica. Non è una condizione grave e tende a risolversi senza trattamento. E’ comune nei bambini e negli adolescenti. La causa è generalmente sconosciuta. La costocondrite colpisce maggiormente il sesso femminile. Nel complesso, è una delle cause più comuni di dolore toracico muscoloscheletrico. Mentre il dolore toracico può rappresentare malattie cardiache e infarto, infiammazione delle strutture attorno al cuore (pericardite) o polmoni (pleurite), la costocondrite è una condizione innocua.

Quali sono le cause della costocondrite?

Costocondrite | Pazienti.it

La costocondrite è un processo infiammatorio. Tuttavia, di solito ha una causa precisa:

Quali sono i sintomi della costocondrite?

La cartilagine, presente tra le costole, permette i movimenti respiratori. Nella costocondrite l’infiammazione può essere a livello di:

  • articolazioni costocondrali (giunture tra costole e cartilagini)
  • articolazioni costosternali (giunture tra sterno e cartilagini)
  • articolazioni costoclavicolari (giunture tra clavicole e sterno)

L’infiammazione determina dolore e tenerezza delle costole, che peggiora effettuando una pressione o con il semplice movimento. Il dolore può irradiarsi alla schiena o all'addome a causare mal di schiena o mal di pancia.

I siti più comuni di dolore sono tra la quarta e la quinta costola o tra la quinta e la sesta. Questo dolore aumenta quando si sposta il tronco o prendendo respiri profondi e, di conseguenza, può causare problemi respiratori. Viceversa, diminuisce se il movimento viene arrestato.

Come viene diagnosticata la costocondrite?

La costocondrite viene diagnosticata valutando la tenerezza delle costole ed escludendo altre cause come per esempio infarto, pericardite, pleurite, polmonite o sindrome di Tietze, quest’ultima è simile alla costocondrite ma provoca gonfiore alle articolazioni interessate. 

Quali sono i trattamenti per la costocondrite?

Vengono utilizzati farmaci antinfiammatori come ibuprofene o naprossene, anestetici locali, cortisonici, applicazioni di calore o di ghiaccio locali per il sollievo dei sintomi. Se la causa è un’infezione batterica vengono prescritti degli antibiotici.

Va evitato l’esercizio fisico. 

Chi sono gli specialisti che trattano la costocondrite?

I medici che trattano la costocondrite includono internisti, ortopedici, reumatologi e fisiatri. 

È possibile prevenire la costocondrite?

Poiché la costocondrite infiammatoria non ha una causa precisa, non c'è modo vero e proprio per prevenirlla.

Qual è la prognosi di costocondrite?

Se la costocondrite non è di origine infettiva andrà via da sola, con o senza trattamenti anti-infiammatori. La guarigione, di solito, è completa.

La costocondrite infettiva risponde bene agli antibiotici per via endovenosa.

Argomenti: costocondrite