Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Pleurite

Pleurite

Pleurite
Curatore scientifico
Dr.ssa Marialuisa Lugaresi
Specialità del contenuto
Pneumologia

Che cos’è la pleurite

La pleurite indica, come ogni sostantivo medico che termina con il suffisso -ite, un'infiammazione, più nello specifico un’infiammazione della pleura, che corrisponde al doppio strato di rivestimento dei polmoni. Il più comune sintomo della pleurite è un acuto dolore al torace durante la respirazione.

Se il dolore toracico è accompagnato da una febbre alta, tosse con catarro o tosse con sangue, o difficoltà di respirazione, si dovrebbe consultare immediatamente un medico. La pleurite può colpire persone di ogni età, ma gli anziani che hanno più di 65 anni sono maggiormente a rischio.

Segni e sintomi di pleurite

Il più comune sintomo di pleurite è il dolore al torace durante la respirazione. Il dolore è spesso acuto è aumenta in presenza di:

  • respirazione a pieni polmoni;
  • tosse, specie se tosse secca;
  • starnuti;
  • movimento;
  • pressione al petto;
  • difficoltà a respirare (dispnea).
Bisogna contattare immediatamente il medico di famiglia se i sintomi evidenziano una condizione di base grave. Per esempio, se si hanno segni di pleurite polmonare, che includono:

Pleurite senza febbre

Come si è già evidenziato, febbre e pleurite si presentano insieme solo in alcuni casi. Altre volte, invece, si ha pleurite senza febbre Il, che prevede tutto il resto della sintomatologia senza, appunto, elevate temperature corporee. Essa pertanto include:

  • Dolore toracico che peggiora quando si respira vistosamente
  • Difficoltà respiratorie e dispnea
  • Tosse e starnuti
  • Pressione al petto.

Pleurite secca e pleurite umida

La classificazione della pleurite può poi indicare:

  • Pleurite secca o fibrinosa − Si dice pleurite secca un tipo di pleurite che comporta l'accumulo di poco o nessun liquido anomalo nella cavità pleurica. In questo caso le superfici infiammate della pleura producono un suono anomalo, chiamato sfregamento pleurico, quando si strofinano a vicenda durante la respirazione. Questo sfregamento può essere percepito dal paziente o sentito attraverso uno stetoscopio posto sulla superficie del torace.
  • Pleurite umida o essudativa − In questo caso, i fluidi prodotti dai tessuti infiammati si accumulano all'interno della cavità pleurica, a volte in quantità sufficiente a comprimere il polmone sottostante e causare mancanza di respiro.

Cause della pleurite

La più diffusa causa di pleurite polmonare è l'infezione. Qualsiasi tipo di infezione infezione provocata da virus, batteri, funghi, parassiti, si può potenzialmente diffondere alla pleura. Alcuni esempi includono:

Le cause di pleurite batterica più note sono:

Lo Staphylococcus aureus meticillino-sensibile è un'altra causa comune di pleurite batterica che a volte può colpire persone che soggiornano in ospedale. È un tipo di batterio che ha sviluppato una resistenza a diversi antibiotici comunemente usati. Infine, altre possibili cause di pleurite sono:

Diagnosi di pleurite

Prima di diagnosticare la pleurite, il medico si informerà sui sintomi e sulla storia medica recente. Userà uno stetoscopio per auscultare il torace. Ulteriori test possono essere necessari per identificare la causa della pleurite polmonare. Questi test possono includere:

  • esami del sangue per determinare se si ha un'infezione o una condizione autoimmune;
  • radiografie del torace;
  • ecografia dei polmoni;
  • TAC dei polmoni.

Come si cura la pleurite

La terapia della pleurite dipende dalla causa scatenante. Essa può prevedere:

  • antibiotici per gestire le infezioni batteriche, in caso di pleurite indotta da cause virali, essa tende a risolversi da sola;
  • antidolorifici, per gestire il dolore;
  • antinfiammatori, soprattutto FANS come l'ibuprofene per tenere a bada l'infiammazione, ma alla bisogna possono anche essere prescritti antinfiammatori steroidei;
  • antipiretici per abbassare la febbre.
Tra i rimedi naturali per gestire la pleurite, infine, ricordiamo:

  • Riposarsi − Cerca la posizione che ti provoca il minor disagio quando sei a riposo e, anche quando inizi a sentirti meglio, fai attenzione a non stancarti troppo.
  • Non fumare − Il fumo può indurre un'irritazione più intensa ai polmoni. Se fumi e non riesci a smettere da solo, chiedi aiuto al tuo medico.

Complicanze della pleurite

In alcuni casi, un liquido in eccesso può formarsi tra gli strati della pleura. Questa complicanza della pleurite polmonare è nota come versamento pleurico. I sintomi di un versamento pleurico prevedono:

  • mancanza di respiro che peggiora progressivamente;
  • tosse;
  • dolore al torace.
Il versamento pleurico generalmente viene eliminato dopo che la pleurite è stata curata con successo. Nel caso in cui, invece, il versamento pleurico compaia in conseguenza di una malattia evolutiva della pleura o del polmone di altra natura, o sia espressione di malattia reumatica, la terapia sarà orientata a risolvere i singoli problemi responsabili del versamento.

Quando i sintomi legati alla presenza di liquido sono particolarmente fastidiosi si può procedere a rimuovere il versamento con una toracentesi, manovra che consente la sua eliminazione attraverso una semplice puntura del torace. Tale manovra è altresì utile per analizzare il liquido prelevato a scopo diagnostico.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Tosse
La tosse è un atto riflesso a difesa dell'albero tracheo-bronchiale, può essere fonte di disagio e complicanze e rappresenta una spia di ...
Broncospasmo
Il broncospasmo è un restringimento del calibro dei bronchi generalmente risultato di una contrazione del muscolo liscio che fa parte del...
Tosse grassa
La tosse è un atto riflesso a difesa dell'albero tracheo-bronchiale, può essere fonte di disagio e complicanze e rappresenta una spia di ...