Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Esami
  4. Gamma Glutamil Transpeptidasi

Gamma Glutamil Transpeptidasi

Gamma Glutamil Transpeptidasi
Curatore scientifico
Dr. Tiziana Sampietro
Specialità del contenuto
Medicina generale

Cos’è la Gamma GT

La gamma glutamil transpeptidasi (detta anche GGT o gamma GT o gamma glutamil transferasi) è un enzima la cui principale funzione è il trasporto (da cui "transferasi") di aminoacidi (nello specifico il gruppo gamma-glutamilico) attraverso le membrane cellulari; ha anche un ruolo nel metabolismo di leucotrieni e glutatione. 

I valori del gamma glutamil transferasi vengono generalmente monitorati per il controllo di patologie inerenti al fegato: nonostante, infatti, tale enzima sia presente anche nelle membrane plasmatiche di altri organi (cuore, milza, cervello, pancreas, reni, ecc.), esso si concentra particolarmente nel fegato. Solitamente, tali valori di gamma-GT nel sangue e nel fegato sono molto bassi.

Valori normali di GGT

I valori di gamma-GT nell’essere umano non sono tutti uguali. Normalmente tali valori oscillano fra 2 e 50 U/L per gli uomini e fra 2 e 35 U/L per le donne. Tale differenza non è però dovuta a ragioni fisiologiche bensì al fatto che il valore più elevato negli uomini è legato a un consumo alcolico mediamente maggiore. Altre differenze dipendono dall'etnia di appartenenza: i valori dell’enzima risultano generalmente più alti anche per gli africani o per gli afroamericani. Ecco lo spettro completo dei valori considerati normali nell’esaminare i livelli di GGT:

  • Donne
    da 0 a 11 mesi: <178 U/L
    da 1 a 6 anni: <21 U/L
    da 7 a 12 anni: <24 U/L
    da 13 a 17 anni: <26 U/L
    dalla maggiore età in poi: 5-36 U/L

  • Uomini 
    da 0 a 11 mesi: <178 U/L
    da 1 a 6 anni: <21 U/L
    da 7 a 12 anni:  <24 U/L
    da 13 a 17 anni: <43 U/L
    dalla maggiore età in poi: 8-61 U/L

Valori alti Gamma-GT

Avere un GGT alto (Gamma Glutamil Transpeptidasi alto) può essere causato da:
  • Malattia al fegato o danno epatico – Per verificare la funzionalità epatica andranno poi controllati anche i valori dell’AST (l’aspartato aminotransferasi) che, se alto, indica un danno al fegato (o anche al cuore).
  • Malattia delle vie biliari.
  • Tumore – In particolare di un tumore al pancreas, per la cui diagnosi sono necessari altri esami approfonditi.
  • Alcolismo – Un elevato valore di gamma-GT può infatti nascondere anche uno stato di abuso di alcolici: negli alcolisti, la GGT aumenta a causa di un’induzione enzimatica (anche se non vi è dunque un danno epatico associato alla condizione). I livelli di gamma GT, in un alcolista, tornano nella norma dopo 3-4 settimane senza l’assunzione di alcol. Inoltre un eccessivo consumo di alcol porta anche al rialzo di altri markers che indicano la funzonalità epatica, quali l’ALT (alanina aminotransferasi alta).
  • Farmaci – Incrementano i valori di GGT medicine quali la fenitoina, la carbamazepina e i barbiturici, come il fenobarbital.
  • Fumo – È stato calcolato un aumento di più del 10% rispetto al valore normale in chi consuma 20 sigarette al giorno, di più del 20% per consumi maggiori.
  • Pancreatite.
  • Insufficienza cardiaca congestizia Si tenga inoltre presente che avere dei valori alti di gamma-GT costituisce un serio rischio di ammalarsi di patologie cardio-vascolari; infatti tra i rischi per il cuore, uno dei fattori da considerare è proprio avere le gamma-GT alte.

I sintomi del Gamma-GT alto

Valori alti di gamma-glutammil-transferasi non implicano necessariamente dei sintomi nell’organismo, tuttavia possono essere presenti i sintomi della malattia che ne è la causa.

Tra le malattie del fegato che possono scatenare sintomatologia vi sono:

Valori bassi Gamma-GT

Valori bassi di Gamma-GT non sono segnale di particolare preoccupazione: essi indicano infatti un’ottima funzionalità epatica.

La riduzione delle gamma-GT a volte potrebbe anche dipendere, però, dall’assunzione di determinati farmaci (pillola anticoncezionale o clorofibrati).

Avere un livello di Gamma Glutamil Transpeptidasi basso può essere anche indice di uno stato di gravidanza: difatti, nel primo periodo, il valore delle gamma-GT risulta più basso di circa il 25%.

Test per gamma-GT

Per verificare i valori delle gamma-GT sono sufficienti le semplici analisi del sangue (prelevate dalla vena di un braccio).

È sempre meglio effettuare il prelievo dopo otto ore di digiuno, dal momento che le gamma-GT diminuiscono subito dopo i pasti. È inoltre raccomandabile l’astensione dall’alcol per le 24 ore precedenti l’esame, dal momento che anche piccolissime quantità di alcol possono causare oscillazioni al rialzo dei valori di gamma-GT. Se i valori sono falsati a causa del mancato rispetto di queste condizioni, il vostro medico potrebbe chiedervi di rifare l’emocromo, al fine di verificare le esatte condizioni dei valori in situazioni normali.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Melatonina
La melatonina è un ormone prodotto dall'ipofisi, che aiuta a regolare il ciclo sonno veglia. Quando vi sono dei disturbi del sonno, è pos...
Termometro
Il termometro è uno strumento utilizzato per la misurazione della temperatura corporea. In commercio ne esistono di vari tipi, mentre que...
Calorimetria
La calorimetria è la branca della fisica che misura il calore scambiato dai corpi o dalle sostanze in particolari condizioni ambientali o...