Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Artrite Settica

Artrite settica

Artrite settica
Curatore scientifico
Dr. Antonio Silvestri
Specialità del contenuto
Malattie infettive e tropicali Reumatologia

Che cosa è l'artrite settica?

L'artrite settica o infettiva è l'infezione di una o più articolazioni da microrganismi.

Normalmente, l'articolazione è lubrificata con una piccola quantità di liquido che viene indicato come liquido sinoviale o liquido articolare. Il fluido normale comune è sterile e, se rimosso e coltivato in laboratorio, i microbi saranno assenti.

Con l'artrite settica, i microbi sono presenti in un fluido infetto. Più comunemente, l'artrite settica colpisce una singola articolazione, ma a volte le articolazioni coinvolte possono essere più di una. Le articolazioni colpite variano leggermente a seconda del microbo che causa l'infezione ed i fattori di rischio predisponenti della persona interessata.

L'artrite settica è anche chiamata artrite infettiva.

Che cosa causa l'artrite settica?

L'artrite settica può essere causata da batteri, virus e funghi.

Le cause più comuni dell'artrite settica sono batteri, tra cui lo Staphylococcus aureus e l'Haemophilus influenzae. In alcuni individui ad alto rischio, altri batteri possono causare l'artrite settica, ad esempio:

L’artrite settica può essere causata dalla diffusione dei batteri nel flusso sanguigno o da un’infezione batterica dovuta ad una ferita aperta, anche in ambito chirurgico.

Dunque, sia negli adulti, che nei bambini, i batteri più comuni che causano l’artrite settica acuta sono:

L’artrite può essere scatenata anche da altre infezioni, come quelle causate da virus e funghi. I virus più diffusi sono:

I funghi responsabili dell’artrite comprendono:

  • Histoplasma
  • Coccidioides
  • Blastomyces
     

Quali sono i fattori di rischio dell’artrite settica?

Sono più inclini a sviluppare l’artrite settica i bambini piccoli e gli adulti in età avanzata. Inoltre, sono considerati soggetti a rischio le persone con:

Quali sono i sintomi e i segni dell'artrite settica?

I sintomi dell’artrite settica sono caratterizzati da un’insorgenza molto rapida e accompagnata da stati dolorosi, gonfiore delle articolazioni e febbre.

Altri sintomi possono essere:

  • febbre
  • brividi
  • astenia, cioè stanchezza e debolezza
  • difficoltà di movimento
  • dolore articolari
  • articolazioni gonfie e calde, a causa dell’accumulo di liquido e dell’aumento del flusso sanguigno nell’articolazione

Quali sono le articolazioni comunemente coinvolte nell'artrite settica?

Le articolazioni comunemente coinvolte sono le grandi articolazioni, come:

  • ginocchia
  • caviglie
  • fianchi
  • gomiti

Come di diagnostica l’artrite settica?

Per eseguire una corretta diagnosi dell’artrite settica, si esegue una procedura chiamata artrocentesi, che prevede il prelievo, mediante aspirazione, di un campione del liquido in eccesso nell’articolazione, noto come liquido sinoviale.

Il campione prelevato viene poi inviato in laboratorio, dove i tecnici effettueranno una conta dei leucociti, generalmente molto alto, e il test per identificare la coltura batterica. Inoltre, il medico può prescrivere una radiografia per determinare i danni causati dall’accumulo del liquido e vari esami del sangue nel corso della terapia antibiotica per tenere sotto controllo lo stato dell’infezione.

Qual è il trattamento?

I trattamenti dell’artrite settica comprendono l’utilizzo di una combinazione di potenti antibiotici e drenaggio del liquido sinoviale infetto dall’articolazione.

Infatti, utilizzando l’artroscopia, il medico irriga l’articolazione e rimuove il tessuto infetto. Generalmente, la somministrazione degli antibiotici è immediata per evitare la diffusione dell’infezione. Il trattamento antibiotico può durare anche sei settimane, per assicurare la completa eliminazione degli agenti infettivi. 

Il drenaggio del liquido in eccesso avviene attraverso una siringa, anche più volte al giorno. Nei casi più difficili si ricorre all’intervento chirurgico.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Pneumococco
Lo Streptococcus pneumoniae (pneumococco) è un batterio Gram-positivo responsabile della maggior parte delle polmoniti acquisite in comun...
Quarta Malattia
La quarta malattia o scarlattinetta è una malattia esantematica tipica dell’età pediatrica ma che può essere contratta anche dagli adulti...