Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Pelle Grassa

Pelle grassa

Pelle grassa
Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Hautmann
Specialità del contenuto
Dermatologia

Cos'è

La pelle grassa è caratterizzata dal tipico aspetto lucido, da follicoli dilatati e al tatto risulta untuosa. È la secrezione eccessiva delle ghiandole sebacee a causare queste problematiche, spesso accompagnate dalle alterazioni dovute all’ispessimento dello strato corneo (cheratosi e ipercheratosi).

Alla vista, la pelle grassa appare lucida, oleosa, disidratata. Il colorito della pelle grassa è spento, ingrigito; al tatto, la trama della pelle grassa risulta irregolare e ruvida. Presenta spesso pori dilatati e tende all’arrossamento.

La pelle lucida è diffusa anche nell’età adolescenziale. Si tratta di una delle situazioni più spiacevoli, a livello estetico e non, ma anche tra le più comuni che si possono trovare, senza grandi distinzioni di età o sesso: la pelle grassa è un nemico assai familiare.

Solitamente, per pelle grassa si intende quella attaccata da diversi sfoghi come pori dilatati, presenza di brufoli e comedoni, aspetto oleoso della stessa. Sono degli inestetismi molto presenti e che dipendono frequentemente da una disfunzione nel comune lavoro delle ghiandole sebacee. Per sua stessa natura, la pelle grassa è decisamente più visibile e, in termini estetici, provante nel viso, ma può chiaramente interessare anche altre parti del corpo (come ad esempio la schiena), seppur in maniera meno invasiva.

Cause

Le già citate ghiandole sebacee producono una sostanza grassa, chiamata sebo, che è regolato da fattori principalmente nervosi e ormonali. Tale sostanza è solitamente assorbita della pelle che però, quando si trova davanti a delle quantità in eccesso, non riesce a inglobarla tutta, lasciando i comuni inestetismi da tutti conosciuti. 

A livello intrinseco, diverse sono le cause della pelle grassa:
  • alterazioni degli stati ormonali o nervosi, dovuti soprattutto a periodi di forte stress e cambi nell’alimentazione e nel modus vivendi;
  • predisposizione di tipo genetico e familiare;
  • fattori di tipo costituzionale dell’organismo.
Esistono ulteriori cause esterne che sono invece:
  • assunzioni di sostanze quali steroidi, anabolizzanti, cortisone, possibili fattori scatenanti di cambi dal punto di vista ormonale;
  • eccesso di detergenti, prodotti cosmetici e sostanze particolarmente invasive che possano alterare il normale assorbimento del sebo da parte della pelle;
  • alimentazione sballata, con esagerazione di cibi grassi, bevande gassate e un reiterato consumo del cosiddetto cibo spazzatura.
Ulteriori cause, più profonde, sono:

Pelle grassa del viso

Parlando di pelle grassa, di solito si fa riferimento a quella del viso, dove la sintomatologia si concentra, apparendo più evidente e vistosa. Proprio la pelle del viso grassa, infatti, è quella che necessita di più cure, poiché è anche quella maggiormente esposta non solo agli agenti atmosferici, che possono peggiorarne la condizione, ma anche perché è il volto la prima cosa che mostriamo agli altri nelle relazioni interpersonali.

Le sintomatologie sono ben più identificabili soprattutto nei pazienti in età adolescenziale, nei quali è per natura più diffuso l’eccesso di produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee.

Innanzitutto, la pelle è, per definizione, grassa o oleosa, spesso unta al tatto e in alcuni casi anche maleodorante. Vi è la presenza di:
  • arrossamenti;
  • pori dilatati;
  • disidratazione con possibile opacità o colori spenti della stessa.
Il tutto con la concomitanza o la possibile apparizione di brufoli e sfoghi più o meno dolorosi. 

A fianco di questi sintomi di pelle grassa particolarmente chiari, è inoltre possibile che si verifichino situazioni ben più complesse (e che richiedono analisi specifiche); tra queste, si trovano:
  • disturbi digestivi di varia natura;
  • situazioni di stress particolarmente pesanti a livello emotivo;
  • diete troppo ricche di grassi.
Queste sono tutte circostanze che rappresentano cause e sintomi che andrebbero studiati con cura per verificare eventuali patologie sottostanti; le condizioni che riguardano invece lo stile di vita e determinano pelle grassa, andrebbero evitate o ridotte.

Rimedi naturali

Trattandosi molto spesso di un comune inestetismo, qualsiasi problematica legata alla pelle lucida oppure oleosa può spesso essere risolta facendo ricorso a dei rimedi di tipo naturale.

Oltre a seguire una dieta equilibrata e uno stile di vita sano, ecco i rimedi naturali per la pelle grassa
  • Pulizia del viso quotidiana – Sembra ovvio, ma lavare il viso due volte al giorno con un sapone delicato, aiuta a prevenire la comparsa della pelle lucida; è possibile utilizzare un sapone naturale fai da te, con proprietà astringenti e purificanti. Questo sapone contiene marsiglia originale, argilla verdina e zolfo polverizzato. Una quotidiana pulizia del viso aiuta a prevenire anche la formazione dei grani di miglio.
  • Carta assorbente – Da come suggerisce il nome stesso, questo tipo di carta aiuta ad assorbire l’olio in eccesso sulla pelle;
  • miele. Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antisettiche, il miele aiuta a combattere la comparsa dell’acne. Inoltre, questo ingrediente naturale ha proprietà idratanti e umidificanti, quindi aiuta a mantenere la pelle idratata ma non oleosa.
  • Argilla – Questo ingrediente assorbe il sebo in eccesso e aiuta a combattere molte malattie della pelle. Il tipo di argilla più utilizzato è l’argilla verde francese che è possibile reperire in forma di polvere. Essa viene utilizzata sotto forma di maschera per il viso. Particolarmente indicata è una maschera preparata con i seguenti ingredienti: amido di mais, aceto, sale, argilla, mela e limone.
  • Avena – Essa aiuta a ridurre l’infiammazione della pelle, assorbe il sebo in eccesso e svolge un’azione esfoliante sulla pelle.
  • Albume e limone – Questi due ingredienti aiutano a restringere i pori e ad assorbire l’olio sulla pelle.
  • Mandorle – Le mandorle tritate svolgono una funzione esfoliante sulla pelle e assorbono impurità e sebo in eccesso; è  possibile utilizzare le mandorle tritate per realizzare uno scrub al viso per pelle grassa fai da te e scrub al corpo;
  • Aloe vera – Questa sostanza gelatinosa è conosciuta per le sue proprietà lenitive su bruciature e altre condizioni della pelle, come la couperose, macchie rosse sulla pelle e macchie bianche sulla pelle. L’aloe vera è un ottimo prodotto per combattere la pelle oleosa e può essere utilizzata anche come base crema antirughe.
  • Pomodori – Questo ingrediente comune che tutti hanno a disposizione nella propria cucina, contiene acido salicilico che assorbe il sebo in eccesso e aiuta a liberare i pori.
  • Acido glicolico.
  • Preparati a base di salvia, rosmarino, lavanda e bergamotto – Oli essenziali ad effetto astringente che contrastano la eccessiva produzione di sebo.
Si tratta di soluzioni semplici da adottare, spesso reperibili anche in erboristerie ben fornite, ma per le quali occorre sempre l’approvazione di un dermatologo che sappia identificare il miglior modo di agire sulla causa.

Cure

Ad affiancare i rimedi naturali per la pelle unta, c’è bisogno di alcune cure per la pelle grassa più immediate e di sicura efficacia.

Tra queste c’è quella di detergere la pelle nella maniera più appropriata, utilizzando creme per la pelle e lozioni adeguate di tipo delicato, affinché non siano particolarmente aggressive nei confronti del PH della pelle.

È bene inoltre agire sulla pelle in modi più intensi: è necessaria la sua esfoliazione nonché la dilatazione dei pori, affinché si possa lavorare nella direzione di garantire una maggiore lucidità della pelle.

Vanno inoltre scelti dei cosmetici giusti, dei fondotinta e dei trucchi non troppo aggressivi, in modo da non permettere la reiterazione o l’inefficacia delle cure della pelle grassa.

Affiancare a tutto ciò a un’alimentazione equilibrata contribuirà inoltre a normalizzare l’organismo intero e, di conseguenza, anche le ghiandole della cute. 

Dieta

Una alimentazione corretta è indispensabile per riuscire ad avere una pelle più pulita e idratata. È quindi di fondamentale importanza sapere cosa mangiare in caso di pelle grassa e anche quali cibi evitare. La dieta per contrastare la pelle oleosa include i seguenti alimenti:
  1. Noci – Le noci contengono Omega-3 che esercitano un beneficio in tempi brevi su pelle grassa.
  2. Verdure – Le verdure sono povere di grassi e oli e risultano ricche di fibre, che esercitano un effetto purificante sulla pelle.
  3. Cetriolo– Questo ortaggio ricco di antiossidanti contiene anche un'ingente quantità di acqua, che consente di idratare correttamente la pelle.
  4. Avocado – L'avocado si può mangiare in una varietà di modi ma si può anche applicare direttamente sulla pelle per prevenire secrezioni sebacee. Se applicato direttamente sul derma ha gli effetti di una efficacie crema idratante.
  5. Arance –  Le arance, in qualità di agrumi, contengono vitamina C così come componenti astringenti che sono in grado di neutralizzare il sebo in eccesso dalla pelle. 
  6. Lenticchie e legumi – Le lenticche sono note per avere svariate proprietà nutritive che contribuiscono a regolare la produzione di unto. I legumi costituiscono un ulteriore aiuto nel mantenere l'equilibrio del sebo. Inoltre forniscono nutrienti e proteine e contengono aminoacidi che non si trasformano in zuccheri, il che può aggravare la produzione seboica. 
  7. Pompelmo – Il pompelmo è un agrumo estremamente efficace per la pelle grassa. Oltre alla canonica presenza di vitamina C, presente in tutti gli agrumi, che rimuove le tossine, il pompelmo presenta anche un elevato contenuto di acqua.
  8. Cereali integrali –  I cereali sono ricchi di fibre, che stimolano il processo di digestione e mantengono la nostra pelle pulita e priva di strati oleosi e acne.
  9. Pesce – Il pesce, come le noci, contiene Omega-3 e per questo aiuta a lenire le infiammazioni e a migliorare la pelle oleosa: per questo motivo è anche molto utile nel prevenire l'acne. 
  10. Cioccolato fondente – Il cioccolato fondente, oltre a essere delizioso, è anche un utile alleato per contrastare la produzione di sebo, grazie agli antiossidanti, e prevenire l'infiammazione. 
  11. Broccoli – I broccoli sono noti per contenere molta vitamina C, che è facilmente riassorbita nel corpo umano. Questa contribuisce a controllare la produzione di sebo e riduce il rischio di eruzioni cutanee.
  12. Frutta e verdura crude – Non deve stupire che frutta e verdura fresche siano un ottimo alleato per la propria salute. Essi contribuiscono anche a prevenire problemi di digestione, il che può costituire la causa scatenante di pelle grassa e acne. 
  13. Acqua di cocco – L'acqua di cocco consente di re-idratare in profondità la propria pelle. Aiuta a mantenere il derma pulito e previene anche i brufoletti.
  14. Banana – Se si ha la pelle grassa, mangiare una banana quotidianamente può essere estremamente benefico. Le banane contengono fosfati, potassio e Vitamina E, che aiuta la pelle a splendere. La banana è un altro forte alleato per combattere la pelle grassa, dal momento che può aiutare a regolare i pori (sintomo di pelle oleosa) e prevenire l'entrata di sporcizia, che causa punti neri.
  15. Limone – Il limone può tenere pulita la pelle grazie al suo potere astringente, sia se ingerito, diluito in acqua o integrato ad altre pietanze, sia se applicato direttamente sul viso. 
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Pustole
Le pustole sono protuberanze che si manifestano sul derma, contenendo liquido o pus. Se compaiono in un numero elevato in una zona specif...
Labbra screpolate
Labbra screpolate è il termine comunemente usato per descrivere le labbra secche, causate da diversi fattori, tra cui: tempo atmosferico,...
Cheilite angolare
La cheilite angolare è una condizione che causa macchie rosse e gonfie agli angoli della bocca dove le labbra si incontrano e formano un ...