Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Anabolizzanti

Anabolizzanti

Anabolizzanti
Curatore scientifico
Dr. Valter Borghino
Specialità del contenuto
Farmacia Medicina generale

Cosa sono gli anabolizzanti?

Gli anabolizzanti sono sostanze chimiche in grado di aumentare l'anabolismo, stimolando la formazione di molecole complesse (proteine, lipidi complessi e polisaccaridi) a partire da molecole semplici (aminoacidi, acidi grassi e monosaccaridi).

Con il termine anabolizzanti, sono per lo più identificati gli steroidi. Il loro impiego è assai diffuso nel doping sportivo e nel body building, per accrescere la muscolatura e migliorare le performance atletiche, ma vengono anche utilizzati come coadiuvanti per perdere peso nelle diete dimagranti, con possibili effetti molto dannosi per l’organismo.

Quello che segue è un estratto tratto da un articolo sul tema scritto dal dott. Max Spattini, campione di body building e medico:

"Dal punto di vista chimico, per steroidi anabolizzanti si intendono quei farmaci che derivano dal testosterone. Si sintetizzano attraverso manipolazioni di laboratorio sulle molecole, togliendo o aggiungendo gruppi metilici (nandrolone, metiltestosterone) o gruppi ossidrilici (oxandrolone), spostando doppi legami (metandrostenolone), aggiungendo atomi di fluoro o cloro (fluossimesterone, clortestosterone). In laboratorio, si cerca solitamente di mantenere gli effetti positivi degli anabolizzanti cercando di ridurre gli effetti negativi causati dal testosterone. Anche minime alterazioni della molecola iniziale di testosterone portano a grossi cambiamenti dell'effetto farmacologico. Tutti i farmaci ottenuti attraverso qualsiasi manipolazione però, mantengono caratteristiche androgene.”

Dagli steroidi si differenziano gli anabolizzanti naturali commercializzati sotto forma di integratori alimentari, sostanze che migliorano la performance sportiva, senza però causare gli effetti collaterali degli anabolizzanti sintetici.

Essi sono di vari tipi tra cui la creatina, la carnitina, cobamamida (coenzima B12), le proteine ​​in polvere, lo zinco, gli aminoacidi a catena ramificata (BCAA), la glutammina, l'arginina.

Il testosterone, ormone sessuale maschile, appartiene alla classe degli steroidi, composti chimici di natura lipidica che svolgono essenziali funzioni biologiche. La sintesi del testosterone parte, infatti, dal colesterolo.

Quando si parla di steroidi anabolizzanti, ci si riferisce a derivati sintetici del testosterone e infatti agiscono in maniera analoga ad esso. Queste sostanze vengono, solitamente, indicate con il termine steroidi anabolici-androgeni, dove per "anabolico" si intende la costruzione dei muscoli, e "androgeni" si riferisce ai caratteri sessuali maschili. 

Quando sono stati creati gli anabolizzanti?

Gli steroidi anabolizzanti sono stati sviluppati alla fine del 1930 principalmente per il trattamento di ipogonadismo, una condizione in cui i testicoli non producono sufficiente testosterone per la normale crescita, sviluppo e funzionamento sessuale.

Gli usi primari di questi composti sono il trattamento di pubertà ritardata, alcuni tipi di impotenza e il deterioramento corporeo causato da infezione da HIV o altre malattie.

Nel corso del 1930, gli scienziati hanno scoperto che gli steroidi anabolizzanti potevano facilitare la crescita del muscolo scheletrico degli animali da laboratorio, il che ha portato ad abusare dei composti prima da parte dei culturisti e dei sollevatori di pesi e poi da parte degli atleti in altri sport.

L'abuso di steroidi è diventato così diffuso in atletica che può alterare i risultati di gare sportive.

Anabolizzanti e illegalità

Gli anabolizzanti sono farmaci che possono essere acquistati solo in farmacia e solo dietro presentazione di ricetta medica.

Solitamente, sono utilizzati per curare determinate patologie (per lo più tumorali) e la loro assunzione non finalizzata a questo tipo di trattamento è illegale.

Ѐ in costante espansione un mercato parallelo illecito di anabolizzanti steroidei, in questo caso, gioca un ruolo importante internet, utilizzato come canale di smercio, poco controllato e molto insidioso.

La legge (allegato III, sezione I, L. n. 376/2000) dispone che: “Gli agenti anabolizzanti sono proibiti. 1. Steroidi anabolizzanti androgeni (SAA): a) SAA esogeni; b) SAA endogeni quando somministrati per via esogena (per es. androstenediolo, androstenedione, diidrotestosterone, prasterone, testosterone) 2. altri agenti anabolizzanti, inclusi ma non limitati a essi: clenbuterolo, modulatori dei recettori androgenici selettivi (SARM), tibolone, zeranolo, zilpaterolo”.

Grazie alla denominazione del prodotto e alla sua composizione chimica è possibile controllare se un anabolizzante è nella lista del decreto e se costituisce una sostanza la cui assunzione è proibita; se vi rientra, il suo acquisto è illecito a meno che non sia giustificato da motivi patologici.

Ricordiamo in conclusione che in Italia è quindi illegale vendere o acquistare su internet farmaci che richiedono la prescrizione medica, in quanto quest’ultima non può essere rilasciata a distanza.

Perché le persone assumono anabolizzanti?

Uno dei principali motivi dell’abuso di steroidi è quello di migliorare le prestazioni atletiche. Tra gli atleti, l'abuso di steroidi è stato ritenuto inferiore al 6% secondo i sondaggi, ma le informazioni aneddotiche suggeriscono un abuso più diffuso.

Anche se esistono test di controllo per scoraggiare l'abuso di steroidi tra gli atleti professionisti e olimpici, nuovi chimici progettano nuove sostanze che diventano disponibili e possono sfuggire ai controlli. Questa dinamica, tuttavia, potrebbe essere sul punto di cambiare se il salvataggio dei campioni di urina e di sangue per ripetere il test in una data futura diventa lo standard.

Un altro motivo è quello di aumentare la dimensione muscolare o ridurre il grasso corporeo. Questo obiettivo riguarda soprattutto le persone affette dalla sindrome comportamentale chiamata dismorfismo muscolare, che induce loro ad avere un'immagine distorta del proprio corpo.

Gli uomini con dismorfismo muscolare si vedono piccoli e deboli anche se sono grandi e muscolosi. Allo stesso modo, le donne con questa condizione pensano di essere grasse e flaccide, anche se in realtà sono magre e muscolose.

Alcune persone che abusano di steroidi per aumentare le dimensioni muscolari hanno subito abusi fisici o sessuali. In una serie di interviste, il 25% che ha abusato di steroidi ha riportato ricordi di infanzia di abuso fisico o sessuale.

Allo stesso modo, le sollevatrici di peso che erano state violentate sono risultate due volte più inclini all’uso di steroidi anabolizzanti o di altri farmaci per la costruzione muscolare.

Inoltre, quasi tutte coloro che erano state violentate hanno riferito di aver aumentato notevolmente le loro attività di body building dopo l'attacco. Esse credevano che essere grandi e più forti avrebbe scoraggiato ulteriori attacchi perché gli uomini le avrebbero trovate minacciose o poco attraenti.

Infine, alcuni adolescenti abusano di steroidi a causa di un modello di comportamento ad alto rischio. Questi adolescenti assumono anche dei rischi, come bere e guidare, portare con sé una pistola, guidare la moto senza casco e abusare di altre droghe illecite. Condizioni come il dismorfismo muscolare, una storia di abuso fisico o sessuale o i comportamenti ad alto rischio sono stati tutti associati ad un aumento del rischio di iniziare o continuare l'abuso di steroidi.

Come si assumono gli steroidi?

Alcuni steroidi anabolizzanti sono presi per via orale, altri vengono iniettati per via intramuscolare ed altri ancora sono forniti in gel o creme che vengono applicati sulla pelle. Le dosi adottate da coloro che abusano possono essere da 10 a 100 volte superiori alle dosi utilizzate per le condizioni mediche.

Gli steroidi sono spesso assunti con un modello ciclico che funziona prendendo dosi multiple di steroidi nel corso di un determinato periodo di tempo, fermandosi per un po’ e poi ricominciando. Gli utenti spesso combinano diversi tipi di steroidi in un processo noto come "stacking". I dipendenti da steroidi tipicamente li usano come se fossero droghe, il che significa che prendono due o più steroidi anabolizzanti miscelando i tipi orali e/o iniettabili.

Questi pensano che i diversi steroidi interagiscano per produrre un effetto sulla dimensione del muscolo, che è maggiore rispetto agli effetti di ciascun farmaco preso singolarmente, una teoria che non è stato testata scientificamente.

Un'altra modalità per assumere gli steroidi viene indicata come "piramide". Questo è un processo in cui gli utenti lentamente aumentano il numero di steroidi o la dose e la frequenza di uno o più steroidi utilizzati contemporaneamente, raggiungendo un valore di picco a metà del ciclo che si assottiglia progressivamente verso la fine il ciclo. All'inizio di un ciclo, la persona inizia con basse dosi di farmaci che vengono accatastati e quindi aumenta lentamente le dosi.

Nella seconda metà del ciclo, le dosi diminuiscono lentamente fino a zero. Questa fase talvolta è seguita da un secondo ciclo in cui la persona continua ad allenarsi, ma senza farmaci. Alcuni ritengono che la piramide permetta al corpo di adattarsi alle dosi elevate. I vantaggi della piramide e della modalità ciclica non sono stati dimostrati scientificamente.

Quali sono gli effetti degli anabolizzanti sulla salute?

La maggior parte dei dati sugli effetti a lungo termine degli steroidi anabolizzanti negli esseri umani proviene da segnalazioni di casi, piuttosto che da studi epidemiologici formali.

L'incidenza di effetti pericolosi per la vita sembra essere bassa, ma gravi effetti collaterali potrebbero essere sottostimati, soprattutto perché si possono verificare molti anni dopo.

I dati provenienti da studi su animali sembrano confermare questa possibilità. Uno studio ha trovato che l'esposizione di topi maschi per un quinto della loro vita a dosi di steroidi paragonabili a quelle adottate dagli atleti umani ha causato una frequenza elevata di morti premature.

Quali trattamenti esistono?

Sono stati condotti pochi studi di trattamenti per l’abuso di steroidi anabolizzanti. Le conoscenze attuali si basano in gran parte sulle esperienze di un piccolo numero di medici che hanno lavorato con pazienti sottoposti a prelievo di steroidi.

I medici hanno scoperto che la terapia di supporto è sufficiente in alcuni casi. I pazienti sono istruiti su ciò che può verificarsi durante il ritiro e sono monitorati per il rischio di suicidio. Se i sintomi sono gravi o prolungati, possono essere necessari farmaci o ospedalizzazione.

Alcuni farmaci che sono stati utilizzati per il trattamento ripristinano il sistema ormonale dopo la sua interruzione per l’abuso di steroidi. Altri farmaci bersagliano specifici sintomi di astinenza (antidepressivi per trattare la depressione e analgesici per il mal di testa e dolori muscolari e articolari).

Alcuni pazienti necessitano di assistenza al di là del trattamento farmacologico e sono trattati con terapie comportamentali.

Quali sono gli effetti collaterali?

Gli effetti collaterali legati all’assunzione di anabolizzanti steroidei sono numerosi e sono differenti tra uomini e donne.

Negli uomini si riscontrano :

  • accrescimento della prostata con disturbi nella minzione e nell'eiaculazione
  • ginecomastia
  • aumento del rischio di sviluppare tumori maligni
  • inibizione della sintesi delle gonadotropine, che comporta una riduzione della produzione degli spermatozoi che può portare fino alla sterilità. Questi effetti sono reversibili, entro un certo grado, solo sospendendo il farmaco, ma occorrono almeno 5 mesi per il ritorno alla condizione originaria. Se però c'è stato un uso continuativo e massiccio, la reversibilità non è garantita, il blocco totale delle gonadotropine avviene già per dosi di 200 mg alla settimana di testosterone
  • aumento della produzione di sebo (acne), infoltimento della barba e dei peli del corpo
  • calvizie
Nelle donne:

  • irsutismo e calvizie
  • voce roca e ingrossata
  • ingrossamento del clitoride
  • soppressione della funzione ovarica (amenorrea) e atrofia della ghiandola mammaria.
Inoltre, l’utilizzo di anabolizzanti steroidei aumenta il rischio di infarto (in quanto aumentano la frazione cattiva del colesterolo LDL), di arteriosclerosi e causano alterazioni della funzione epatica, sia negli uomini che nelle donne.

Si riscontrano inoltre anche numerosi effetti comportamentali dati dall’uso di dosi massicce di anabolizzanti quali: ansietà, ostilità, aggressività, confusione, ipersessualità, cefalea, bulimia e depressione. In casi rari, sono stati riscontrati episodi psicotici, ipomania e stati deliranti.

Cosa si intende per processo anabolico?

Il metabolismo è l’insieme di modificazioni chimiche a cui vengono sottoposte le sostanze all’interno dell’organismo. Il metabolismo viene distinto in:

  • catabolismo (degradazione dei vari composti)
  • anabolismo (è un processo di costruzione in cui vengono sintetizzati i vari composti)
Attraverso il processo anabolico si aumenta la massa muscolare. 

Perché vengono usati gli steroidi anabolizzanti?

Alcune persone abusano degli steroidi anabolizzanti per migliorare il loro aspetto fisico.

In medicina, gli steroidi vengono prescritti per il trattamento di:

  • disturbi ormonali
  • patologie che causano atrofia muscolare, come il cancro e l'AIDS
  • particolari casi di anemia
Tuttavia, alcuni atleti di body building, ma anche di altri sport di potenza, quali sollevamento pesi, gare di lotta, ciclismo, abusano di questi farmaci per aumentare le prestazioni o migliorare il loro aspetto fisico in quanto determinano un aumento della massa muscolare. 

Quali sono gli anabolizzanti naturali?

Gli anabolici naturali aiutano il nostro organismo ad ottimizzare naturalmente la produzione di ormoni, quali testosterone e ormone della crescita, essenziali allo sviluppo muscolare.

Sono integratori costituiti da ingredienti che stimolano la produzione degli ormoni collegati allo sviluppo muscolare, tra cui magnesio, ornitina, lisina, arginina.

Gli anabolici naturali non vanno confusi con gli steroidi anabolici, che si possono utilizzare solo dietro prescrizione medica.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Prednisone
Il prednisone è un corticosteroide sintetico (artificiale) usato per sopprimere il sistema immunitario e per controllare l'infiammazione.
Miorilassanti
I miorilassanti sono farmaci utili per far rilassare la muscolatura dell'organismo. Una panoramica sull'utilizzo, controindicazioni e mio...
Punti di sutura
I punti di sutura sono una procedura chirurgica fondamentale per avvicinare i lembi di una ferita e favorirne la cicatrizzazione.