Disturbo Post traumatico da stress

Contenuto di:

Il disturbo post traumatico da stress è una patologia di carattere psicologico causata da un evento traumatico.

Che cos'è il disturbo post traumatico da stress?

Disturbo_post_traumatico_da_stress | Pazienti.it

Il disturbo post traumatico da stress è una malattia emotiva dovuta all'ansia che di solito si sviluppa come risultato di una spaventosa esperienza di vita.

Quali sono le cause del disturbo post traumatico da stress?

Qualsiasi trauma può provocare il disturbo post traumatico da stress. Tali eventi spesso includono:

  • essere testimoni o vittima di un incidente grave
  • ricezione di un pericolo di vita
  • essere vittima di rapimento o di tortura
  • combattere in guerra
  • esposizione al disastro (ad esempio, in aereo) o ad un attacco terroristico
  • essere vittima di stupro, rapina o aggressione

Quali sono i fattori di rischio del disturbo post traumatico da stress?

I problemi che tendono a mettere le persone a più alto rischio per lo sviluppo del disturbo post traumatico da stress comprendono una maggiore durata di un evento traumatico, la sopportazione di un maggior numero di eventi traumatici, avere scarso sostegno sociale o da parte di familiari e/o amici.

Chi è colpito da disturbo post traumatico da stress?

Ad essere colpito da disturbo post traumatico da stress può essere qualunque persona di qualunque età e sesso, ma ad essere a rischio maggiore sono bambini e adolescenti, donne, e persone con difficoltà di apprendimento.

Quali sono i sintomi del disturbo post traumatico da stress?

I sintomi dovuti al disturbo post traumatico da stress sono:

  • rivivere il trauma ripetutamente (ad esempio i flashback frequenti)
  • fobia di luoghi, persone ed esperienze che ricordano il trauma
  • segni fisici di ipereccitazione (disturbi del sonno, difficoltà di concentrazione, irritabilità, rabbia,etc.)
  • perdita dei sensi
  • difficoltà nel ricordare le cose

Il disturbo post traumatico da stress è considerato di durata cronica se persiste per tre mesi o più.

Qual è il trattamento per il disturbo post traumatico da stress?

I trattamenti per il disturbo post traumatico da stress di solito includono interventi psicologici e medici. Le tecniche usuali utilizzate in psicoterapia per questa malattia sono:

  • fornire informazioni sulla malattia
  • aiutare l'individuo gestire il trauma e parlarne direttamente
  • insegnare i modi per curare i sintomi
  • insegnare approcci pratici per far fronte a disturbi molto forti psicoterapia cognitivo-comportamentale

Argomenti: stress Disturbo Post traumatico da stress trauma psicologico
Forfora | Pazienti.it
Forfora

La forfora è una presenza eccessiva di cellule morte del cuoio capelluto, dovuta a qualche anomalia.

Yoga | Pazienti.it
Yoga

Lo yoga è un particolare tipo di pratica medica che riunisce discipline fisiche e mentali per raggiungere tranquillità del corpo e della mente, aiuta a rilassarsi e gestire lo stress...

Stress | Pazienti.it
Stress

Lo stress è una condizione naturale che provoca effetti negativi sia a livello fisiologico che psicologico.

Fiori_australiani | Pazienti.it
Fiori australiani

Nelle vaste distese australiane, ancora incontaminate, crescono varietà di fiori autoctoni utilizzati dagli aborigeni per usi terapeutici.

Ansia | Pazienti.it
Tranquillanti o Ansiolitici

Gli ansiolitici sono una categoria di psicofarmaci utilizzati per attenuare e curare diversi disturbi dovuti a sensazioni di ansia e di angoscia. Possono aiutare anche a migliorare la qualità del...

Farmaci_adrenergici | Pazienti.it
Farmaci adrenergici

I farmaci adrenergici, noti anche come farmaci simpaticomimetici, sono medicinali che stimolano il sistema nervoso simpatico (SNS), che fa parte del sistema nervoso autonomo (SNA).

Esaurimento_nervoso | Pazienti.it
Esaurimento nervoso

Non si tratta di un temine medico, ma è un’espressione usata per descrivere una situazione di forte stress che sconvolge la vita quotidiana che improvvisamente diventa difficile da gestire.

Ipocondria | Pazienti.it
Ipocondria

L'ipocondria è un termine medico volto ad indicare uno stato di preoccupazione eccessiva per la propria salute fisica e/o psichica, in assenza di dati patologici.