Inseminazione artificiale: in cosa consiste e tutto ciò che devi sapere

Contenuto di:

L’inseminazione artificiale (o inseminazione intrauterina, IUI) è un trattamento contro la sterilità. Implica l’inserimento dello sperma direttamente nell’utero.

Cosa è l'inseminazione artificiale?

Inseminazione_artificiale | Pazienti.it

L’inseminazione artificiale (o inseminazione intrauterina-IUI) è un trattamento contro la sterilità. Implica l’inserimento dello sperma direttamente nell’utero.

L’inseminazione artificiale (o inseminazione intrauterina, IUI) può favorire il concepimento per le coppie se:

  • il partner maschile ha un problema con il suo sperma o è affetto da disfunzione erettile o da eiaculazione precoce
  • non vi è una ragione per la quale la coppia non possa concepire (sterilità inspiegata)
  • la donna ha problemi di ovulazione o soffre di endometriosi lieve, cioè quando le cellule che solitamente si trovano nel rivestimento dell’utero crescono in altre parti dell’apparato riproduttivo, come per esempio nelle tube di falloppio, nelle ovaie o nella vagina

Anche le donne che non hanno un partner maschile, come per esempio le donne che hanno relazioni omosessuali, hanno fatto ricorso alla fecondazione artificiale per procreare.

Se il partner maschile non è in grado di produrre sperma sano, si può utilizzare lo sperma congelato di un donatore.

Quali sono i successi dell'inseminazione Artificiale?

L’inseminazione artificiale è la tecnica utilizzata per la fecondazione artificiale, e riporta una buona percentuale di successi.

Con la tecnica IUI, un uomo fornisce un campione di sperma, che viene poi "lavato" e filtrato usando tecniche speciali. Questo garantisce che solo lo sperma della miglior qualità sia utilizzato per la procedura.

Durante la procedura, lo sperma concentrato viene trasferito direttamente nell’utero della donna attraverso un sottile tubicino chiamato catetere.

Perché si usa la fecondazione artificiale?

Si può fare ricorso all’inseminazione artificiale per trattare quelle coppie che possono produrre ovaie e sperma sani ma che, a causa di una condizione di salute o per una ragione sconosciuta, non sono in grado di procreare attraverso il rapporto sessuale.La fecondazione artificiale può essere raccomandata in caso un uomo abbia:

  1. problemi di fertilità
  2. disfunzione erettile (impotenza)
  3. eiaculazione precoce
  4. sterilità causata da cure mediche

Problemi di fertilità

La causa più comune della sterilità maschile è il seme atipico. Il seme è il fluido che contiene lo sperma e che è eiaculato durante l'atto sessuale.Il seme atipico è alla base dei tre quarti dei casi di sterilità maschile.Le ragioni per cui il seme può essere atipico comprendono:

  • un numero ridotto di spermatozoi: l’uomo ha un numero molto basso di spermatozoi o non ne ha affatto
  • motilità ridotta dello sperma . questo significa che è più difficile, per gli spermatozoi, raggiungere l’ovulo
  • sperma atipico: a volte gli spermatozoi possono avere forme anormali, che rendono il movimento e la fecondazione dell’ovulo più difficile

Affinché l’inseminazione artificiale(o inseminazione intrauterina, IUI) funzioni, il seme deve essere di qualità sufficiente prima di essere impiantato nell’utero della donna. Per esempio, potrebbe essere necessario che il seme contenga un certo numero di spermatozoi.

Disfunzione erettile

La disfunzione erettile si verifica quando un uomo non riesce ad ottenere o a mantenere un’erezione durante un rapporto sessuale. Spesso ha cause sia fisiche che psicologiche. Per esempio, una causa fisica potrebbe essere che i vasi sanguigni che arrivano al pene sono stretti. Le cause psicologiche possono comprendere ansia e depressione.

Eiaculazione precoce

L’eiaculazione è il momento in cui il seme fuoriesce dal pene durante un orgasmo. L’eiaculazione precoce avviene quando un uomo eiacula troppo velocemente. Se un uomo eiacula prima che il suo pene sia all’interno della vagina della sua compagna, ciò può avere effetti sulla capacità di fecondarla.

Trattamento medico sterilità maschile

Diversi trattamenti medici possono causare infertilità negli uomini, tra cui:

  • chemioterapia: una terapia contro i tumori che usa farmaci potenti
  • radioterapia: una terapia contro i tumori che usa radiazioni ad alta energia
  • orchiectomia: un intervento chirurgico per rimuovere uno o entrambi i testicoli, a volte utilizzato nel trattamento del tumore del testicolo.

Se un uomo ha bisogno di sottoporsi a uno di questi interventi e vuole avere un bambino, può considerare la possibilità di congelare un campione di sperma che possa poi utilizzare in un secondo momento.

In quali casi si consiglia una inseminazione artificiale ad una donna?

L’inseminazione artificiale può essere raccomandata se una donna ha:

  1. problemi di ovulazione
  2. endometriosi

Problemi di ovulazione

La sterilità nelle donne può essere causata da problemi nell’ovulazione, il rilascio mensile di un ovulo dalle ovaie. Alcuni problemi di ovulazione impediscono agli ovuli di essere rilasciati, mentre altri permettono a un ovulo di essere rilasciato solo durante alcuni cicli.

I problemi di ovulazione possono verificarsi come conseguenze di condizioni quali:

  • insufficienza ovarica precoce – dove le ovaie smettono di funzionare prima che una donna compia 40 anni
  • sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) – una condizione che rende più difficile la produzione di ovuli

Endometriosi

L’endometriosi è una condizione in cui le cellule che solitamente crescono nel rivestimento dell’utero crescono in altre parti dell’apparato riproduttivo, come le tube di Falloppio o le ovaie. Questa patologia causa mestruazioni intense e, a volte, dolorose e, in alcune donne, può portare alla sterilità.

La Inseminazione Artificiale è spesso praticata su donne con endometriosi minima o media che hanno problemi a restare incinte.

Prima di praticare la fecondazione artificiale cosa bisogna fare?

Prima di procedere con l’inseminazione artificiale, occorre determinare il grado di fertilità della coppia per scoprire le ragioni per cui il concepimento èimpossibile e per determinare se la coppia sia idonea alla fecondazione artificiale.Perché una donna possa sottoporsi a inseminazione intrauterina, occorre che le sue tube di Falloppio siano aperte e sane. Le tube di Falloppio connettono le ovaie all’utero. Ogni mese, gli ovuli vengono rilasciati nelle tube dalle ovaie, ed è qui che avviene la fecondazione.Se vi è un problema con le tube, questo può pregiudicare la buona riuscita della IUI.Lo stato delle tube di Falloppio può essere verificato usando uno di questi due metodi:

  • laparoscopia
  • isterosalpingografia

Come si pratica l’inseminazione artificiale?

L’inseminazione artificiale (o inseminazione intrauterina, IUI) è la tecnica utilizzata per la fecondazione artificiale.Se una coppia decide di ricorrere alla IUI usando il proprio sperma, l’uomo dovrà fornire un campione di sperma alla clinica della fertilità.Il campione di sperma viene poi “lavato” e filtrato utilizzando strumenti speciali per rimuovere spermatozoi morti e impurità. Gli spermatozoi che si muovono più velocemente vengono conservati, mentre gli spermatozoi più lenti vengono rimossi. Questo produce un campione concentrato di spermatozoi sani.Uno strumento chiamato speculum viene inserito nella vagina della donna per mantenere le pareti della vagina aperte. Un sottile tubo flessibile chiamato catetere viene posizionato all’interno della vagina e diretto nell’utero. Il campione di sperma viene quindi passato attraverso il catetere e all’interno dell’utero.Se una coppia decide di sottoporsi a IUI usando lo sperma di un donatore, la procedura è la stessa spiegata sopra. Tuttavia, invece di utilizzare lo sperma del partner, un campione di sperma congelato di un donatore sarà scongelato, “lavato” e poi inserito nell’utero della donna.

Quali sono i rischi dell’inseminazione artificiale?

Nascite multiple

Se una donna si sottopone a inseminazione intrauterina in combinazione con farmaci che favoriscano la fertilità, ha un rischio maggiore di avere nascite multiple, come per esempio dei gemelli.Le nascite multiple sono associate ad un rischio maggiore di:

  • aborto spontaneo:la perdita di gravidanza durante le prime 23 settimane
  • diabete gestazionale :un tipo di diabete che colpisce le donne durante la gravidanza
  • basso peso corporeo alla nascita :bambini che alla nascita hanno un peso inferiore ai 2,5 kg (5.5lbs)
  • parto prematuro :bambini che nascono prima della 37° settimana.

Il rischio di morte per i bambini prematuri durante la prima settimana di vita è di cinque volte più alto per i gemelli e di nove volte maggiore per i trigemini rispetto a quello per i bambini singoli.

Sindrome dell’iperstimolazione ovarica (OHSS)

La sindrome dell’iperstimolazione ovarica (OHSS) è una complicazione non comune, ma potenzialmente pericolosa, che può verificarsi quando una donna utilizza i farmaci per la fertilità durante un ciclo di IUI.Per ragioni non ancora del tutto conosciute, le ovaie di alcune donne si gonfiano in seguito all’assunzione dei farmaci per la fertilità. Nella maggior parte dei casi, il gonfiore è lieve e causa sintomi quali:

  • gonfiore
  • dolore addominale lieve o moderato
  • nausea e vomito occasionali

L’OHSS è grave in un 3% dei casi in cui sia utilizzato il farmaco per la fertilità. L’OHSS grave può causare sintomi che comprendono:

  • dolore al petto
  • disidratazione
  • respiro corto

Come si fa l'inseminazione artificiale?

Per massimizzare le probabilità di successo, un ciclo di IUI dovrebbe essere eseguito subito dopo l’ovulazione.Se una donna sta assumendo un farmaco per la fertilità per stimolare l’ovulazione, un’ecografia può essere eseguita per monitorare lo sviluppo degli ovuli e aiutare a determinare l’esatto momento dell’ovulazione.

Argomenti: gravidanza sterilità infertilità laparoscopia inseminazione artificiale fecondazione in vitro Fecondazione artificiale inseminazione intrauterina nascite gemellari
Missing | Pazienti.it
Rosolia

La rosolia è una malattia esantematica causata da un virus, noto come Rubivirus, appartenente alla famiglia dei Togaviridae. La rosolia si contrae per via aerea o tramite contatto diretto con...

Sindrome_delle_gambe_senza_riposo | Pazienti.it
Sindrome delle gambe senza riposo

La sindrome delle gambe senza riposo è una condizione in cui le gambe provocano disagio, di solito la sera, mentre si sta seduti o sdraiati. Il paziente affetto percepisce il...

Missing | Pazienti.it
Sindrome fetale alcolica

La sindrome alcolica fetale è una malattia che colpisce il feto ed è in grado di causare difetti alla nascita, danni cerebrali, una crescita ridotta e anomalie della testa e...

Sintomi_e_cure_della_sciatalgia | Pazienti.it
Sintomi e cure della sciatalgia

La sciatalgia si manifesta con un intenso dolore che parte dal basso della schiena e raggiunge la gamba in alcuni casi fino al piede. I sintomi dolorosi della sciatalgia sono...

Stitichezza | Pazienti.it
Stitichezza

La stitichezza è una condizione molto comune che colpisce le persone di ogni età. Può causare difficoltà nell’espellere le feci, eccessivo sforzo o l’impossibilità di svuotare completamente l'intestino. La stitichezza...

Colestasi_gravidica | Pazienti.it
Colestasi gravidica

La gravidanza può presentare alcune complicazioni piuttosto rare, una di queste è la colestasi gravidica, che è ausata dalla presenza di bile nella circolazione sanguigna.

Ovaia | Pazienti.it
Ovaia

L'ovaia è un elemento perlaceo, di colore bianco e situato lungo la parete laterale del bacino in una regione chiamata fossa ovarica . La fossa di solito si trova sotto...

Missing | Pazienti.it
Il parto

Il parto è il culmine di una gravidanza, ovvero il periodo con l'espulsione di uno o più neonati lattanti da una donna.

Nausea | Pazienti.it
Nausea

La nausea è la sensazione di vomito e può essere acuta, di breve durata o prolungata. La nausea può avere cause fisiche o psicologiche.

Vasi_previi | Pazienti.it
Vasi previi

Una delle complicazioni meno comuni in gravidanza è rappresentata dai vasi previi, che si presentano quando uno o più vasi sanguigni placentari o del cordone del bambino attraversano il canale...