Muco nelle feci

Contenuto di:
Curatore scientifico: Dr. Enrico Tempèra, Medico Chirurgo
Indice contenuto:
  1. Cos'è il muco nelle feci?
  2. Quali sono le cause di muco nelle feci?
  3. Il muco nelle feci: è tumore?
  4. È possibile defecare muco senza feci?
  5. Muco nelle feci in gravidanza
  6. Quali sono i rimedi per il muco nelle feci?

Cos'è il muco nelle feci?

Il muco è una sostanza densa e gelatinosa. L’organismo produce muco per proteggere e lubrificare i tessuti e gli organi più delicati.

Inoltre viene utilizzato per ridurre il danno che può essere causato dai batteri, dai virus o dai funghi. Allo stesso modo il muco può proteggere dagli effetti dell’acido dello stomaco o fluidi potenzialmente irritanti. 

La presenza di muco nelle feci è una cosa normale. In una persona in buona salute, il muco è tipicamente trasparente, rendendolo molto difficile da distinguere; esso può apparire anche bianco o giallo-arancione, rendendo le feci giallognole.

Un aumento notevole nella quantità di muco nelle feci può essere sintomo di un qualche problema di salute, come ad esempio:

Una grande quantità di muco visibile nelle feci non è normale, e può essere sintomo di un problema. Se si comincia a notare del muco nelle feci, i suoi livelli sono probabilmente già elevati. Questo non indica necessariamente che ci sia un problema, ma è sicuramente qualcosa da tenere sotto controllo.

Certe volte l’eccesso di muco nelle feci viene accompagnato da altri sintomi che possono segnalare un problema più grave. Questi sintomi comprendono:

Quali sono le cause di muco nelle feci?

L’eccesso di muco nelle feci può essere segno di un problema intestinale. Uno strato di muco nell’intestino protegge il resto del corpo dai residui di cibo e da potenziali patogeni nell’intestino. 

Secondo il World Journal of Gastroenterology, se un processo infiammatorio perturba questo strato mucoso, si potrebbe espellere muco con le feci. In questo modo, i patogeni all’interno del colon avranno un accesso più facile all’organismo, aumentando potenzialmente la possibilità di ammalarsi.

Nonostante i virus come quelli del raffreddore o della febbre spesso causino un aumento nella produzione di muco, di solito questo fenomeno riguarda solamente il sistema respiratorio. Raramente un virus porta ad un aumento di muco nelle feci.

La disidratazione o la costipazione potrebbero determinare la produzione di un eccesso di muco, o perlomeno darne la parvenza. Questi cambiamenti potrebbero avvenire improvvisamente, ma si dovrebbero risolvere da soli o con le medicine entro un’ora. 
Cambiamenti nei livelli di muco possono anche essere il risultato di una condizione gastrointestinale infiammatoria che richiede un trattamento. Tra queste troviamo:

  1. Morbo di Crohn: il morbo di Crohn è una malattia infiammatoria dell’intestino. Sintomi precoci includono diarrea e affaticamento.
  2. Fibrosi cistica. La fibrosi cistica è un disturbo genetico che causa un muco appiccicoso e denso, che si va ad accumulare in polmoni, pancreas, fegato o intestino
  3. Colite ulcerosa. Come il morbo di Crohn la colite ulcerosa è una malattia infiammatoria. È una condizione cronica a lungo termina, che causa infiammazione del colon o del retto
  4. Sindrome del colon irritabile. La sindrome del colon irritabile potrebbe portare dei sintomi quali il dolore addominale, crampi, diarrea, ma non causa infiammazione. 
  5. Infezione intestinale. L’infezione intestinale può portare alla produzione di muco nelle feci. Gli esempi comprendono infezioni di batteri come salmonella e shigella, che possono derivare dal consumo di cibo contaminato. 
  6. Infezioni parassitarie. Le infezioni parassitarie hanno diverse cause e molti sintomi diversi. Questi possono andare dalla malaria, alle malattie sessualmente trasmissibili
  7. Problemi di assorbimento. Il malassorbimento insorge quando l’intestino non è in grado di assorbire in modo efficace alcuni nutrienti. Condizioni legate al malassorbimento comprendono intolleranza al lattosio e celiachia
  8. Ragadi anali. Le ragadi anali sono delle piccole ferite lungo l’ano. Potrebbero essere collegate ad una malattia infiammatoria intestinale o alla colite ulcerosa.
  9. Fistole anali. Quando un ascesso anale guarisce in modo improprio o viene lasciato a se stesso si potrebbero sviluppare delle fistole.

Il muco nelle feci: è tumore?

La presenza di muco e secrezioni assieme alle feci è annoverata nei sintomi iniziali del cancro del colon

È possibile defecare muco senza feci?

In presenza di colon irritabile è possibile che avvenga la defecazione di muco senza feci, causato di solito da uno stato irritativo della mucosa.

La quantità di muco può essere più o meno abbondante a seconda di diversi fattori che influiscono sulla patologia. 

Muco nelle feci in gravidanza

Il muco non è altro che un liquido bianco o giallo che aiuta a lubrificare le vie respiratorie e il tratto gastrointestinale; esso può far apparire le feci gialle (cacca gialla). Oltre alla lubrificazione, questo fluido protegge la superficie del sistema digestivo, respiratorio ed escretore dagli agenti corrosivi come gli acidi dello stomaco.

Durante la gravidanza, il corpo di una donna subisce vari cambiamenti; da cui è comune il muco nelle sue feci. Non è un evento insolito e di solito scompare entro pochi giorni.

Quali sono i rimedi per il muco nelle feci?

Una volta che il medico ha eseguito una diagnosi saprà prescrivere il trattamento migliore. Talvolta cambiare il proprio stile di vita può risolvere le problematiche. I suggerimenti comprendono:

  • aumentare i fluidi bevuti ogni giorno;
  • mangiare cibi ricchi di probiotici o supplementi che contengono probiotici, come il Bifidobacterium o Lactobacillus (lattobacilli);
  • consuma cibi antinfiammatori, come quelli poveri di acidi e non piccanti.