Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Lingua Rossa

Lingua rossa

Lingua rossa
Curatore scientifico
Dr. Davide Andrea Macario
Specialità del contenuto
Odontoiatria e stomatologia

Cos'è la lingua rossa?

La lingua rossa è un sintomo comune a diverse patologie e può colpire sia i grandi che i piccini. A volte il rossore della lingua dipende da condizioni facilmente risolvibili, come un'allergia o una scottatura, mentre altre volte è sintomo di una patologia più seria.

Un controllo odontoiatrico o otolaringoiatrico aiuterà a scoprire la causa della lingua rossa e individuare il miglior trattamento.

Perché la lingua cambia colore?

Nella medicina tradizionale cinese e in quella ayurvedica l’osservazione della lingua, quindi le sue modificazioni di colore, consistenza ed umidità, sono da secoli tenute in grande considerazione, in quanto indici dello stato di salute generale di un individuo e campanello di allarme per alcune patologie. Trai i disturbi della lingua, la modificazione della sua colorazione può assumere tonalità e aspetti anche molto diversi, possiamo infatti trovarci in presenza di una lingua nera, gonfia, arrossata, infiammata, patinosa, ulcerata, a carta geografica o ancora bianca, secca e arida.

Nei casi di cattiva digestione, di intestino pigro o stati febbrili prolungati, ad esempio, la lingua appare bianca e dall’aspetto patinoso. Al contrario una lingua arrossata, di colore rosso vivo, secca e ricoperta da piccole chiazze di colore bianco è un probabile sintomo di mughetto, un’infezione causata da un fungo, la candida albicans, che rappresenta una delle cause principali di lingua bianca nei bambini.

Quali sono le cause di lingua rossa?

Una lingua arrossata più del normale, assottigliata, lucida e liscia è uno degli indicatori principali di carenze nutrizionali, in particolar modo di: vitamina B12, acido folico, niacina, ferro o zinco. Alla base di questo sintomo è possibile che vi siano anche trattamenti e terapie farmacologiche a base di farmaci antibiotici, in grado di alterare la flora batterica intestinale e di rendere più difficoltoso l'assorbimento di vitamine e degli altri nutrienti essenziali al nostro organismo. Meno comunemente, questo sintomo è associato ad irritazione da xerostomia (o bocca secca), a lesioni provocate da denti appuntiti o protesi, o ancora all'ingestione di alimenti particolarmente speziati, piccanti oppure troppo caldi.

Altro fattore che concorre a provocare un arrossamento della lingua è la glossite, un processo infiammatorio, nel quale la lingua si presenta di un colore rosso intenso e con le papille gustative ingrossate che ne punteggiano la superficie. La glossite provoca anche bruciore alla lingua, desquamazione, dolore e alterazione nella percezione del gusto.

Puntini rossi sulla lingua

A volte può capitare di notare anche dei puntini rossi sulla lingua. Si tratta della lingua cosiddettaa fragola” o "a lampone" caratterizzata dalla presenza di macchie sulla lingua, invece, si manifesta più frequentemente in associazione con la scarlattina o con altre malattie esantematiche, come morbillo e rosolia. Altra condizione che può causare la comparsa della lingua rossa è la sindrome di Kawasaki, rara vasculite, che si manifesta quasi esclusivamente in bambini di età inferiore ai 5 anni.

In ultimo, la lingua a carta geografica (o eritema migrante) è un'alterazione che provoca la comparsa di diverse chiazze rosse nella parte superficiale della mucosa linguale che si uniscono tra loro, rendendo la lingua simile ad una mappa geografica.

Ricapitolando, tra le patologie che presentano nel loro quadro sintomatologico la lingua rossa, annoveriamo:

Lingua rossa nei bambini e negli anziani

Come detto, la lingua rossa è un sintomo che può appartenere a numerosissime patologie o condizioni; non vi sono tuttavia differenze tra le cause di lingua rossa in base alla fascia d'età.

La lingua rossa nei bambini può avere la stessa causa della lingua rossa negli anziani. Tuttavia, è chiaro che alcune patologie che danno origine alla lingua rossa sono più tipiche dell'età infantile (come le malattie esantematiche), mentre altre tendono a insorgere più con l'età matura (come la glossite).

Quali sono i rimedi per la lingua rossa?

L’obiettivo di qualsiasi trattamento è quello di identificare primariamente il fattore causale che ha provocato l’infiammazione della lingua, in modo da procedere con trattamenti mirati alla risoluzione dello stato infiammatorio. 

Uno dei rimedi casalinghi più efficaci per alleviare i sintomi della lingua rossa, sono gli sciacqui con acqua e bicarbonato di sodio.

Altri accorgimenti efficaci, nei casi di glossite sono: prediligere una dieta liquida, leggera e fredda e praticare un’adeguata igiene orale.

Una corretta igiene orale non può prescindere, oltre allo spazzolamento dei denti e all’uso del filo interdentale, dall’utilizzo del raschietto per pulire e tonificare le papille gustative presenti sulla lingua, come indicato dai dentisti, ma anche dalla medicina ayurvedica.

In merito al trattamento farmacologico, gli antibiotici sono i farmaci più utilizzati in quanto particolarmente utili a debellare eventuali infezioni batteriche. Sono inoltre previste cure a base di corticosteroidi, come il prednisone, per ridurre l'arrossamento e alleviare il dolore oppure collutori antistaminici, anestetici e antimicrobici.

Per quanto riguarda i rimedi omeopatici nei casi di infiammazione e arrossamento della lingua sono molto efficaci i seguenti rimedi:

  • arsenicum album: si usa principalmente per curare i disturbi all’apparato gastroenterico, quali colite, gastrite, ulcera, alitosi, afte, emorroidi e ragadi, è anche indicato per la cura delle infezioni croniche. Aiuta ad alleviare il senso di bruciore alla lingua;
  • borax: questo rimedio è particolarmente indicato per la cura delle afte buccali e della lingua infiammata. Agisce efficacemente sulla stomatite aftosa dei lattanti accompagnata da mughetto, caratterizzata dalla presenza di afte molto sensibili che sanguinano quando vengono toccate;
  • mercurius solubilis: utile nella cura dei disturbi dell’apparato orofaringeo, in particolare delle afte localizzate sulla bocca e sulla lingua.

Il consiglio è sempre quello di evitare l'automedicazione senza aver prima aver consultato un esperto: la lingua rossa potrebbe infatti nascondere diverse patologie, quindi è sempre meglio indentificarne primariamente la causa.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Xerostomia (secchezza delle fauci)
La xerostomia, o secchezza delle fauci, è un disturbo spesso comune e transitorio. Talvolta, invece, può avere cause più serie, che vanno...
Denti sporgenti
I denti sporgenti sono causati da una relazione impropria tra i denti e la mascella. Affrontiamo le cause più comuni e i possibili rimedi...
Denti storti
I denti storti rovinano l’armonia e l’estetica del sorriso, causando anche problemi di salute: come si può rimediare a tale problema? Sco...