Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Labbra Viola O Blu

Labbra viola (o blu)

Labbra viola (o blu)
Curatore scientifico
Dr. Leon Bertrand
Specialità del contenuto
Cardiologia Pneumologia

Quando le labbra diventano viola?

Le labbra viola costituiscono un’alterazione del loro colore normale, una reazione che determina cianosi, dovuta alla presenza eccessiva di emoglobina non legata all’ossigeno. Una carenza di quest’ultimo nel sangue, infatti, comporta una colorazione bluastra del corpo, ma in maniera particolare labbra viola, indipendentemente dalla causa che ha determinato tale mancanza.

I motivi che stanno alla base delle labbra viola possono essere svariati, dai più banali a quelli più gravi; ad esempio, tale reazione può essere semplicemente dovuta a una temperatura eccessivamente bassa, ma anche a problemi respiratori, soffocamento, disturbi cardiaci o malattie polmonari.

Quali sono le cause delle labbra viola?

Le labbra viola sono quindi un segnale d’allarme di una carenza di ossigeno nel sangue ma, tale mancanza, può essere dovuta ad una serie di cause sottostanti; macchie viola sulle labbra possono presentarsi, ad esempio, in caso di particolari condizioni ambientali come freddo estremo o altitudini elevate.

Inoltre, le labbra viola possono essere provocate da problemi corporei che determinano una diminuzione di ossigeno nel sangue come:

  • Cardiopatie congenite
  • Laringite difterica
  • Incapacità del cuore di pompare sangue
  • Anemia
  • Infarto
  • Infiammazione dell’epiglottide
  • Fumo
  • Anomalie dell’emoglobina
  • Morbo di Raynaud

Quest’ultima condizione identifica un improvviso restringimento delle piccole arterie che comporta, a sua volta, una riduzione consistente di afflusso di sangue arterioso.

Infine, un’altra possibile causa delle labbra viola potrebbe essere una patologia cronica dell’organismo, come:

Labbra viola nei bambini

Un fenomeno che si verifica più spesso è la presenza di labbra viola nei bambini ma, la maggior parte delle volte, non è preoccupante: ad esempio, spesso accade che diventino le labbra viola a causa di una permanenza eccessiva in acqua, oppure potrebbe essere una semplice reazione all’innalzamento della temperatura corporea o al raffreddore.

Quali sono i sintomi associati alle labbra viola?

Le labbra viola possono essere considerate un sintomo di carenza di ossigeno nel sangue, ma ce ne possono essere altri ad esse associati.

A tal proposito, fra le possibili reazioni associate alle labbra viola, si possono citare affaticamento, macchie blu su mani e piedi, fiato corto, svenimento, letargia (stato di sonno patologico che comporta un completo rilassamento dei muscoli con annessa scomparsa di sensibilità) ed inspessimento dei tessuti che si trovano sulla parte inferiore dell’unghia.

Alcuni sintomi associati alle labbra viola sono ritenuti manifestazioni di una condizione interna più grave, per cui è consigliabile rivolgersi immediatamente ad un medico specializzato; nello specifico, sintomi preoccupanti associati alle labbra viola sono:

In presenza di questi segnali è di fondamentale importanza l’intervento tempestivo di un medico e quindi si consiglia di chiamare il 118 il prima possibile.

Quali sono le possibili complicazioni delle labbra viola?

Una volta che le labbra viola e tutti gli altri sintomi di carenza di ossigeno nel sangue si siano manifestati è importante approfondire il problema effettuando appositi controlli ed analisi.

Successivamente, avendo accertato la causa che provoca tale carenza, il medico indicherà la terapia adeguata da seguire in modo da evitare che tale problema possa far sorgere, in seguito, ulteriori complicazioni; queste ultime, infatti, possono essere anche molto serie e letali fra cui, a titolo esemplificativo, si potrebbero citare l’arresto respiratorio, l’ictus, l’insufficienza cardiaca, la diffusione di un’infezione e la progressione di un tumore non trattato adeguatamente. 

Di quali altri colori possono essere le labbra e quali patologie indicano?

Nei precedenti paragrafi si sono analizzate cause, sintomi e complicazioni inerenti alla manifestazione di labbra viola; esistono, però ulteriori cambiamenti di colore che possono subire le labbra, ovviamente legati a motivi diversi.

Ad esempio, le labbra bianche possono essere un segnale della presenza di candidosi orale, tumore, ingrossamento delle ghiandole sebacee o intrappolamento di pelle morta sulla superficie delle labbra; la presenza di labbra pallide può essere, invece, un segnale di carenza di vitamine o di anemia.

Un’altra colorazione che possono assumere le labbra è il rosso che può essere sintomo, ad esempio, di infiammazione, aumento di globuli rossi o acidosi; le labbra gialle possono essere un sintomo di malattia epatica, quelle nere possono invece essere un primo segnale della presenza di polipi in alcuni tratti del tubo digerente. Infine, la presenza di macchie scure sulle labbra, chiamate anche labbra fuligginose, portano a presupporre la presenza di infezioni tossiche o di forme importanti di disidratazione.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Difficoltà respiratorie
Le difficoltà respiratorie possono sopraggiungere per varie cause. Occorre riconoscere il motivo della difficoltà respiratoria, per giung...
Tosse secca
La tosse secca è un sintomo particolarmente fastidioso che può avere più di un'origine. Occorre individuare la causa esatta del malessere...
Starnuto
Lo starnuto è una manifestazione fisiologica, spesso usata dall'organismo per espellere sostanze irritanti o batteri.