Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Malattia Psicosomatica

Malattia psicosomatica

Malattia psicosomatica
Curatore scientifico
Dr.ssa Martina Valizzone
Specialità del contenuto
Psicologia

Qual è il significato di malattia psicosomatica?

Una malattia psicosomatica è un disturbo che coinvolge sia la mente (psiche) che il corpo (soma).

I disturbi psicosomatici o somatoformi sono malattie con sintomi evidenti a livello organico nelle quali, le dinamiche psicologiche, emotive, relazionali e ambientali possono fungere da causa, mantenimento e/o esacerbazione delle stesse.

La psicosomatica è dunque una branca che si colloca a metà tra la medicina e la psicologia, il cui obiettivo è quello di rilevare e comprendere gli effetti che la mente produce sul corpo.

Quali sono i disturbi psicosomatici?

Se si parte dal presupposto che eventuali danni a livello organico sono aggravati da fattori emotivi e psicologici, generalizzando, si può arrivare ad affermare che la maggior parte delle malattie siano psicosomatiche e, dunque, coinvolgono mente e corpo.

Tra i disturbi psicosomatici più comuni si ricordano: 

Quali sono le cause?

Nelle malattie somatiche l'ansia, la tensione e più in generale le emozioni troppo intense trovano una via di sfogo e di espressione nel disturbo somatico. La psiche nel tentativo di difendersi da questo carico emotivo eccessivo, che tenta di emergere in maniera prorompente, manifesta il suo disagio colpendo uno o più organi bersaglio.

Il soggetto che ne è colpito non può o non riesce a dar voce al suo mondo interiore, quindi il corpo attraverso i suoi sintomi si fa portavoce di tutta la sofferenza psichica inespressa attraverso la somatizzazione.

Malattie psicosomatiche: i sintomi?

Come abbiamo visto, la sintomatologia dei disturbi psicosomatici è diversa a seconda degli apparati interessati. Tra i sintomi più comunemente riscontrati nel corso delle malattie psicosomatiche citiamo: 

Sembrerebbe che la manifestazione di questi sintomi sia legata ad un aumento dell’attività del sistema nervoso che invierebbe degli impulsi dal cervello ai vari distretti del corpo, tali da permettere il rilascio dell’adrenalina nel flusso sanguigno, in risposta a situazioni di stress, tensione emotiva e ansia.

Cura di una malattia psicosomatica

Ogni espressione psicosomatica ha le sue opzioni di trattamento.

Per il trattamento dei disturbi psicosomatici è necessario prima di tutto escludere qualsiasi causa di natura organica, a seguito della quale è opportuno sottoporsi ad una valutazione psicodiagnostica al fine di escludere qualsiasi altra problematica psicopatologica e programmare un intervento efficace.

Il trattamento delle somatizzazioni necessita dell’intervento di più figure professionali, medici e psicologi, che lavorino in rete allo scopo di individuare e trattare i sintomi organici e i fattori psicologici e sociali che hanno contribuito allo sviluppo della patologia somatica.

La psicoterapia nel caso del trattamento dei disturbi psicosomatici mira a ridurre lo stress, l’ansia o gli stati depressivi che si celano sotto le manifestazioni somatiche ma soprattutto ad offrire una modalità alternativa e più funzionale di espressione del proprio mondo interiore. Inoltre, l’utilizzo di tecniche di rilassamento e di meditazione si è rivelato particolarmente efficace nel ridurre l’ansia e lo stress e nel promuovere una maggiore conoscenza delle proprie percezioni corporee, fattori in grado di portare ad una diminuzione dei sintomi somatici esacerbati dallo stress.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Ritardo Mentale
Il ritardo mentale (RM) è un disturbo con esordio in età evolutiva che comprende un deficit del funzionamento intellettivo ed adattivo, c...
Amnesia
L'amnesia è una forma di perdita di memoria. 
Ortoressia
L’ortoressia rientra tra i disturbi del comportamento alimentare ed è caratterizzata da una eccessiva preoccupazione per una alimentazion...